Eventi
Sestri Levante

Al MuSel si celebra la Giornata Nazionale delle Famiglie al Museo

Domenica 9 ottobre con "Scriba per un giorno"

Al MuSel si celebra la Giornata Nazionale delle Famiglie al Museo
Eventi Sestri - Val Petronio, 03 Ottobre 2022 ore 10:34

Mentre al MuSel - Museo archeologico e della Città del Comune di Sestri Levante sono in corso alcuni lavori di rinnovo degli spazi, non vengono interrotte le attività, soprattutto quelle rivolte ai bambini e alle loro famiglie. In particolare domenica 9 ottobre si svolgerà “Scriba per un giorno” in occasione della Giornata Nazionale delle Famiglie al Museo.

I dettagli dell’evento

Il tema di quest’anno è “diversi ma uguali” e allora quale miglior occasione per proporre un nuovissimo laboratorio, che ricorda un anniversario importante e che ci riporta all’antico mondo egizio che tanto affascina sempre tutti, piccoli e grandi? È il nono anno in cui, a livello nazionale, viene organizzata la Giornata delle Famiglie al Museo, un evento che coinvolge nel secondo weekend di ottobre, più di 800 musei, siti o luoghi espositivi, con iniziative appositamente dedicate alla famiglia e ai bambini. Si tratta di un evento che punta a far trascorrere alcuni momenti divertenti sentendosi “parte attiva” di un ambiente, di un luogo della cultura, imparando cose nuove in modo “giocoso” e condividendo esperienze. “Scriba per un giorno” è un’attività ludico-didattica dedicata ai bambini di età compresa tra i 5 e i 12 anni, organizzata da Comune di Sestri Levante e Mediaterraneo Servizi, tramite il MuSel: i partecipanti potranno trasformarsi in “piccoli egittologi” per un pomeriggio e, partendo dall’antico Egitto, scopriranno come si traduce e come si scrive in geroglifico.
Perchè un’attività del genere proprio a Sestri Levante? Perchè il 2022 è proprio l’anniversario della decifrazione della Stele di Rosetta, simbolo della storia e della cultura egizia: esattamente duecento anni fa Jean-Francois Champollion riuscì a decifrare i geroglifici e tradurre il testo di questo importante pezzo storico, oggi conservato al British Museum. La stele di Rosetta è ben più di una semplice pietra: è un frammento di granodiorite alta 112 cm, e suddivisa in tre segmenti con iscrizioni in geroglifico, demotico e greco. Le qualità tecniche ed estetiche dell’intaglio della pietra, i simboli e le linee che si adattano perfettamente allo spazio disponibile sulla pietra dimostrano la proverbiale maestria degli artigiani egizi che vi lavorarono. Quando fu scoperta la stele Champollion aveva solo nove anni, ma era giù uno studente appassionato di lingue, che continuò a studiare ed approfondire, finché pochi anni dopo, nel 1822 arrivò alla soluzione. La sua rivelazione fu sensazionale poiché emerse che la scrittura geroglifica non era esclusivamente ideografica o alfabetica, ma era un sistema decisamente più complesso che comprendeva segni che rappresentavano due o tre lettere per volta e che svolgevano diverse funzioni se impiegate nella struttura di una parola o di una frase. Ecco che quindi al MuSel, per festeggiare questo anniversario importante, e per imparare a conoscere qualcosa di più sugli Egizi, tra quiz, indovinelli, prove accompagnati dall’archeologa Ilaria Lanata, i partecipanti andranno a scoprire i geroglifici e non solo. Per partecipare a “Scriba per un giorno” occorrerà prenotarsi anticipatamente entro le 17 di sabato 8 ottobre. Il costo è di 5 euro a bambino (genitori gratis), e ad ogni partecipante verrà dato un piccolo dono, a ricordo della giornata. Per prenotare o chiedere informazioni occorre utilizzare i seguenti contatti: 0185/478530; iat@mediaterraneo.it.

Un’anticipazione sui prossimi appuntamenti

Il programma di ottobre al MuSel e a Palazzo Fascie proseguirà poi sabato 15 ottobre alle 17 con la presentazione del libro di Sandro Antonini “Pescatori e naviganti. Vita di mare a Sestri Levante e Riva Trigoso”, che si terrà in sala Carlo Bo, al primo piano di Palazzo Fascie.

Il MuSel si trova nel Palazzo Fascie Rossi in corso Colombo 50 a Sestri Levante, ed è aperto regolarmente tutti i giorni, anche al lunedì, dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 17.

Seguici sui nostri canali