Eventi
festival della parola

"Come sinfonia", Pino Donaggio presenta il suo libro a Chiavari

Nel pomeriggio la figlia di Paolo Villaggio, Elisabetta, presenta il libro dedicato al padre “Fantozzi dietro le quinte”

"Come sinfonia", Pino Donaggio presenta il suo libro a Chiavari
Eventi Chiavari - Lavagna, 04 Giugno 2022 ore 14:32

Proseguono gli appuntamenti della nona edizione del Festival della Parola, la rassegna culturale che fino a domenica 5 giugno animerà la città di Chiavari con incontri, parole, musica e presentazioni.

Gli eventi

Gli eventi della terza giornata del Festival della Parola, sabato 4 giugno 2022, sono tutti legati dal tema della nona edizione “Ostinazione”, parola che sarà affrontata da diverse prospettive e farà da fil rouge della manifestazione. Insieme agli incontri principali della rassegna culturale, avranno anche luogo gli eventi del DidaFestival e dell’Extrafestival, che animeranno i luoghi della città e, in particolar modo, le botteghe storiche.

Alle ore 17 all’Auditorium San Francesco è in programma la presentazione del libro “Fantozzi dietro le quinte” di Elisabetta Villaggio, regista e figlia dell’indimenticato attore genovese. Durante l’incontro, l’autrice regalerà al pubblico un piacevole ricordo del padre e del suo personaggio più amato, in un dialogo con il giornalista Renato Tortarolo.

Alle ore 18.45, si torna in Piazza Nostra Signora dell’Orto per la presentazione del libro “Come sinfonia” del musicista e compositore di innumerevoli colonne sonore Pino Donaggio e del saggista e critico cinematografico Anton Giulio Mancino. Modera l’incontro il giornalista Renato Tortarolo.

Gli appuntamenti della terza giornata del Festival della Parola di Chiavari si chiudono con un incontro con un grande nome del panorama cinematografico italiano: alle ore 21.30 in Piazza Nostra Signora dell’Orto sarà ospite Enrico Vanzina per presentare il suo libro “Diario diurno”. Un diario che racconta undici anni, racchiusi da due grandi crisi sociali, quella economica del 2011 e quella che stiamo ancora vivendo ed è legata alla pandemia. E in mezzo: la vita, le gioie, i dolori, gli attimi solo in apparenza insignificanti ma in realtà decisivi, la politica, i libri, il cinema, certo, il cinema, gli amici che si ritrovano o se ne vanno, gli incontri casuali, le strade prese o perse. A moderare l’incontro il giornalista Emilio Targia.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter