Eventi
camogli

Coro Monte Cauriol in concerto al Teatro Sociale

Appuntamento sabato 30 aprile con lo storico coro alpino nato a Genova nel 1950

Coro Monte Cauriol in concerto al Teatro Sociale
Eventi Golfo Paradiso, 27 Aprile 2022 ore 14:51

L’ultimo appuntamento di aprile al Teatro Sociale di Camogli è un evento emozionante nell’ambito della stagione concerti. Il Coro Monte Cauriol si esibirà infatti sul palco a partire dalle ore 21:00 di sabato 30 aprile, in un appuntamento in collaborazione con il Gruppo Promozione Musicale Golfo Paradiso e con la direzione di Massimo Corso.

Il repertorio

Il Coro Monte Cauriol è nato a Genova nel 1950 con l’intento di mantenere viva la grande tradizione dei canti di montagna e degli Alpini. Nel corso degli anni il suo repertorio si è ampliato, aprendosi a brani corali di vario genere, fino a comprendere oggi oltre 240 pezzi. Emozionanti ed evocative, le esecuzioni del Coro Monte Cauriol hanno conquistato sia il pubblico italiano sia straniero, con oltre 1.200 concerti in Italia e all’estero.

Il Coro Monte Cauriol si pone come obiettivo la ricerca, la conservazione e la divulgazione del canto di montagna e popolare, ed è stato creato grazie ad alcuni studenti della Facoltà di Ingegneria appassionati di montagna e di canti alpini (da cui la scelta del nome Monte Cauriol) che già da tempo si riunivano a cantare le canzoni rese note dal Coro della SAT di Trento, capostipite di questo genere musicale. L’impostazione musicale del Coro Monte Cauriol, fin dagli esordi, è ispirata alla tradizione del “canto di montagna” inteso come canto corale armonizzato per voci virili, derivato dalle antiche forme di espressione musicale diffuse nelle regioni alpine.

Canti di origine popolare

Sotto l’influsso della personalità di Armando Corso, che ha diretto il complesso corale per oltre sessant’anni, si è formato un vasto repertorio autonomo, essenzialmente costituito da brani musicali “popolari” di autori rimasti ignoti, le cui tracce – spesso di difficile e incerta classificazione e datazione – sono diffuse nella tradizione musicale italiana ed europea. A questi si affiancano altri canti di origine popolare provenienti da aree geografiche più lontane ed alcuni brani d’autore, ormai entrati nella tradizione esecutiva, che hanno mantenuto, secondo la sensibilità e il gusto del coro, la genuinità e freschezza del canto popolare. Il materiale così scelto viene proposto, nel rispetto delle linee melodiche originali, in vesti armoniche ed esecuzioni che si rifanno al canto corale spontaneo, ricorrendo a ricercatezze vocali più sofisticate solo al fine di valorizzare con coerenza interpretativa il carattere delle melodie e dei testi poetici. Questo patrimonio musicale si è costituito sulla base di armonizzazioni per la massima parte dovute allo stesso Armando Corso, ma anche ad Agostino Dodero, musicista da sempre estimatore e collaboratore del coro, e infine all’attuale direttore Massimo Corso, figlio di Armando. Sono oltre 1.200 i concerti tenuti nel corso degli anni in ogni parte d’Italia ed all’estero, con lusinghieri giudizi da parte della critica e calorosa partecipazione del pubblico.

La produzione discografia del coro, avviata a partire dal 1960 con l’RCA e comprendente gran parte dei canti del proprio repertorio, prosegue con la ricerca di brani inediti e con la riproposizione di pezzi non più disponibili. Nel 2017 è stato inciso l’ultimo CD, “In guerra e in pace – canti alpini e popolari”. Il repertorio del coro, con testi e armonizzazioni, è stato raccolto nel “Canzoniere”, già pubblicato in tre edizioni e definito dalla critica del settore “sicuro punto di riferimento per la coralità nazionale”.

La biglietteria

I biglietti sono disponibili presso la biglietteria del teatro dal lunedì al venerdì tra le 10 e le 12 (oltre che un’ora prima degli spettacoli), alla Proloco di Camogli e alla Proloco di Recco negli orari di apertura, oltre all’Hotel Cenobio dei Dogi. Si possono acquistare i biglietti anche online, tramite il sito Vivaticket. Tutte le informazioni sono sul sito www.teatrosocialecamogli.it e sui canali social del Teatro: su Facebook e su Instagram cercando @teatrosocialecamogli.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter