Eventi
auditorium san francesco

"L'eredità della vita", a Chiavari la mostra sui cambiamenti climatici

L’evento è organizzato dalla Soka Gakkai Italiana e si svolge dal 20 al 30 ottobre 2023

"L'eredità della vita", a Chiavari la mostra sui cambiamenti climatici
Eventi Pubblicazione:

Arriva a Chiavari il 20 ottobre 2023 la mostra “L’eredità della vita”, realizzata nell’ambito della campagna “Cambio io, cambia il mondo: pensare globalmente, cambiare interiormente, agire localmente” dell’Istituto Buddista Italiano Soka Gakkai che ha come obiettivo un coinvolgimento di ogni singolo individuo sulle grandi sfide ambientali. L’inaugurazione si svolge alle ore 18:00 presso l’Auditorium ex chiesa San Francesco a Chiavari (via Entella, 7) Orari di apertura al pubblico: dal lunedì al venerdì 8:30/18:00, sabato e domenica 10:30/20:00. L’iniziativa ha il patrocinio della Regione Liguria, del Comune di Chiavari e dell’Università di Genova.

Aumentare la consapevolezza sui cambiamenti climatici e incoraggiare ad agire in prima persona con speranza e ottimismo: questo l’obiettivo della mostra “L’eredità della vita”. I diciotto pannelli che la compongono partono dalla gravità dell’emergenza climatica prodotta dalle attività umane e in particolare dall’uso di carbone, petrolio e gas per arrivare alla determinazione di portare il proprio contributo per azzerare le emissioni al 2050 a partire dal proprio cambiamento personale e quindi dall’impegno nella vita di ogni giorno. Dai cinque settori chiave su cui intervenire - energia, città, sistemi di produzione e consumo, alberi, sicurezza alimentare - si arriva a riflettere sulla transizione ecologica giusta, su un nuovo modello di sviluppo, sui diritti umani e sulla pace. Ognuno può fare la propria parte con azioni quotidiane e immediate anche per chiedere e sostenere le necessarie azioni di sistema a livello nazionale e globale.

Tra le iniziative collaterali in programma anche una conferenza a cura del Dipartimento di Scienze della Terra, dell'Ambiente e della Vita – Università degli Studi di Genova in programma sabato 28 ottobre a partire dalle ore 15.

La campagna “Cambio io, cambia il mondo” è sostenuta dai fondi dell’8x1000 dell’Istituto Buddista Italiano Soka Gakkai.

L'inaugurazione si terrà venerdì 20 ottobre 2023 alle 18 nell'Auditorium San Francesco di Chiavari.

Gli eventi collaterali

Sabato 21 ottobre

ORE 15:00 - CONFERENZA LE COMUNITÀ ENERGETICHE

a cura di Fridays for Future Genova – Nassa. Partecipano: Elena Putti - Presidente CER SOLE, Federico Martinoli – Vicepresidente CER SOLE - Comunità Energetica Rinnovabile Solidale Libera Ecologica – Genova http://www.cersole.it Camilla Ponzano architetto, Associazione Riprendiamoci Genova. Presenta e modera Davide Maestroni Fridays for future Genova.

CER SOLE è una Comunità Energetica Rinnovabile Solidale. Si occupa di installare e gestire piccoli impianti fotovoltaici locali su tetti inutilizzati per favorire l'autoconsumo e la condivisione dell'energia tra cittadini, enti pubblici locali e piccole imprese.

ORE 16:00 – 20:00 - SWAP PARTY

a cura di Nassa Rapallo https://www.nassarapallo.it

Lo swap party, letteralmente festa dello scambio, è un’idea recente che arriva sia per una sempre più diffusa consapevolezza dell’importanza di dover proteggere il nostro Pianeta, sia come strumento per fronteggiare la grave crisi economica che ha avuto inizio nel 2008. Uno swap party è un evento in cui c’è uno scambio di oggetti tra i partecipanti.

Sabato 28 ottobre

ORE 15:00 – CONFERENZA GLI EFFETTI DEI CAMBIAMENTI CLIMATICI SULLE COMUNITÀ COSTIERE DEL MAR LIGURE E POSSIBILI INTERVENTI DI MITIGAZIONE.

a cura del dipartimento di Scienze della Terra, dell'Ambiente e della Vita – Università degli Studi di Genova https://distav.unige.it

Con Giorgio Bavestrello, Professore di Zoologia, DISTAV, e Mariachiara Chiantore, Professoressa di Ecologia, DISTAV, Università degli Studi di Genova.

ORE 18:00 - 20:00 WORLD CAFÈ

A cura di Nassa Rapallo - Il World Cafè è l’evento fondativo del progetto Nassa. È una tecnica di comunicazione e progettazione costruttiva, con la quale si intende riflettere e comprendere quali possano essere le esigenze del nostro territorio, delle nostre città, affrontando in particolare le tematiche legate al cambiamento climatico e lo sviluppo sostenibile.

Domenica 29 ottobre

ORE 16:00 - INCONTRO CON FABIO COSTANTINI – “FESCION FARMER”

Fabio Costantini, AgricUltore Ligure, vive a San Massimo di Rapallo, dove coltiva 5000 metri quadrati di terreno che suo padre, e ancora prima suo nonno, hanno lavorato prima di lui. Ideatore della pagina Instagram Fescion Farmer, in cui condivide contenuti, immagini e riflessioni sulla vita contadina.

ORE 17:00 INCONTRO/DIALOGO - CIBO, SPRECO E POVERTÀ, PARTIRE DALLE INTERCONNESSIONI TRA CAMBIAMENTO CLIMATICO E ACCESSO AL CIBO PER CAMBIARE PUNTO DI VISTA

Il ruolo della partecipazione cittadina nei dialoghi tra istituzioni, privati e associazionismi per la riqualificazione del territorio. A cura di Roberta Massa – Coordinamento Rete Ricibo Genova - in dialogo con la rete Nassa, Rizomi e Fabio Costantini.

I temi di cibo, spreco e povertà alimentare sono più che mai attuali: parlarne e toccare con mano quanto ci riguardano da vicino attraverso una lettura del proprio territorio, attiva una riflessione sul ruolo attivo che ognuno di noi può avere nella sua comunità di riferimento.

Lunedì 30 ottobre

ORE 18:30 DIALOGO INTERRELIGIOSO

Saranno presenti rappresentati locali di diverse confessioni religiose con l’obiettivo di un confronto sulle problematiche generate dalla crisi climatica.

Seguici sui nostri canali