Eventi
CHIAVARI

Riparte il gruppo di lettura "Gli inguaribili lettori"

Sono aperte le iscrizioni al gruppo di lettura della Biblioteca della Società Economica, ideato e condotto da Maria Simonella, iniziativa partita col botto e poi congelata bruscamente dalla pandemia

Riparte il gruppo di lettura "Gli inguaribili lettori"
Eventi Chiavari - Lavagna, 19 Maggio 2021 ore 12:05

Buone notizie per tutti “Gli inguaribili lettori”. Dopo tanti mesi di letture "in solitaria" è finalmente possibile incontrarsi in presenza per parlare di libri.

Aperte le iscrizioni al gruppo di lettura

Sono aperte le iscrizioni al gruppo di lettura della Biblioteca della Società Economica, ideato e condotto da Maria Simonella, iniziativa partita col botto e poi congelata bruscamente dalla pandemia. “Gli inguaribili lettori” si incontreranno nel suggestivo Bibliogiardino, il prossimo venerdì 4 giugno, alle ore 18 e la prima proposta di lettura sarà: "Stoner" di John Williams.

Per partecipare al gruppo di lettura è richiesta la prenotazione al numero 0185.363275 (20 posti disponibili). In ottemperanza alla normativa Covid vigente, all'ingresso sarà misurata la temperatura e sarà a disponibile una lozione gel per sanificazione mani.

 

 John Williams “Stoner”

Nato in una famiglia di contadini poveri, Stoner scopre in sé una passione struggente per la letteratura e diventa professore. Stoner è dunque la storia di un uomo che conduce una vita semplice al limite della frugalità, una vita che lascia poche tracce. Ma “Stoner” è molto di più: è un romanzo sull’amicizia, sul matrimonio, sull’ambiente universitario, un romanzo sociale e – non da ultimo – un romanzo sulla fatica e sulla resistenza. Sul duro, implacabile lavoro nelle fattorie, sull’impegno che .richiede la vita matrimoniale, sulla difficoltà di allevare con paziente empatia una figlia all’interno di una famiglia avvelenata, e sul tentativo di avvicinare alle meraviglie della letteratura studenti universitari spesso insensibili. È soprattutto un romanzo sull’amore: amore per la poesia e per la letteratura, ma anche amore romantico. È un romanzo su cosa significa essere umani. Riscoperto una decina di anni dopo la morte del suo autore, è diventato un caso editoriale internazionale, assurgendo a vero e proprio libro di culto: «Una scoperta meravigliosa per tutti gli amanti della letteratura» secondo Ian McEwan, «uno dei più grandi romanzi americani del ventesimo secolo» nel giudizio di Bret Easton Ellis. «John Williams è uno di quegli scrittori che non puoi fare a meno di consigliare perché hai la certezza che farai felice il tuo prossimo» parola di Niccolò Ammaniti