Tempo libero
L'appuntamento

Lascito Cuneo di Calvari, sabato 21 l'incontro su Stefano "Croce" Malatesta

Alle ore 15 l'approfondimento sul Comandante partigiano "Croce"

Lascito Cuneo di Calvari, sabato 21 l'incontro su Stefano "Croce" Malatesta
Tempo libero Valli ed entroterra, 19 Gennaio 2023 ore 17:11

Sabato 21 gennaio alle ore 15 appuntamento al Lascito Cuneo di Calvari per un approfondimento sulla figura di Stefano Malatesta, nome di battaglia "Croce". Comandante partigiano e personaggio centrale della Resistenza, era originario di Cicagna.

L'incontro

Dei numerosi episodi che lo videro protagonista, soprattutto in occasione del vasto rastrellamento del 1944, cui presero parte tedeschi, alpini, fascisti e mongoli, ne parleranno al Lascito Cuneo di Calvari sabato 21gennaio, con inizio alle 15, Bruno Garaventa, autore di un libro su Malatesta, e il giornalista Massimo Lagomarsino.
Tra i maggiori esponenti della Resistenza nella VI Zona Operativa Ligure, che comprendeva un vasto territorio compreso nelle valli  Borbera, Scrivia,Trebbia, Aveto, Cichero, alta Fontanabuona e area del Sestrese, spicca la figura di Stefano Malatesta, nome di battaglia “Croce”, comandante della Brigata Jori della Divisione Cichero, nato a Cicagna nel 1915.
In una intervista ha raccontato le peripezie che dovette affrontare dopo l’8 settembre del 1943, allorché prestava servizio come carabiniere a Piacenza, da dove si allontanò per tornare al paese natale ma obbligato poco dopo a riprendere sevizio, per poi nuovamente fuggire sottraendosi ai tedeschi e percorrere in bicicletta la Val Trebbia fino a Montebruno e da lì, per la strada di Barbagelata, tornarsene in Fontanabuona dove prese la decisione di arruolarsi tra i partigiani.
Il suo temperamento deciso e la capacità di saper infondere un senso di sicurezza anche nelle situazioni più difficili gli procurarono la considerazione di “Bisagno” che gli assegnò il comando della Brigata Jori, la cui area di azione spaziava dall’alta Val Trebbia alla Val Borbera.
Introdurranno l’incontro il sindaco di San Colombano Certenoli Carla Casella, che porgerà i saluti dell’amministrazione comunale, Giovanni Boitano, consigliere regionale, e il responsabile del Centro culturale Lascito Cuneo, Renato Lagomarsino.
Seguici sui nostri canali