Tempo libero
Le iniziative

Natale a Sestri tra mostre, eventi e incontri

Un fitto programma di appuntamenti per il periodo natalizio

Natale a Sestri tra mostre, eventi e incontri
Tempo libero Sestri - Val Petronio, 23 Dicembre 2022 ore 15:05

Nel periodo natalizio gli eventi culturali di Sestri Levante non si fermano: riprendono i Mercoledì del MuSel con il primo appuntamento il 28 dicembre, una nuova mostra fotografica "Scatti da Genova Barocca" e una speciale visita guidata "Sestri Levante nell'Età di Rubens" giovedì 29 dicembre.

Tutti gli appuntamenti

In questi giorni di vacanza riprendono anche i Mercoledì del MuSel con appuntamenti pensati e proposti soprattutto al mercoledì pomeriggio: si inizia mercoledì 28 dicembre alle 17 in sala Carlo Bo, al primo piano di Palazzo Fascie, con la presentazione del libro Codex Rubens (Oltre edizioni), con disegni di Marco D’Aponte e testi di Michel Hoëllard e Nathalie Neau. Dialogherà con D’Aponte Beppe Mecconi, artista e scrittore, direttore della collana Topffer. Il graphic novel è una biografia di Peter Paul Rubens tra realtà storica e registro fantastico, che la collega al presente: la storia si svolge infatti su due livelli, due storie parallele; la vita del pittore di Anversa, vissuto tra la fine del Cinquecento e la prima metà del Seicento, e quella di quattro giovani nella Colonia di oggi. È questo il pretesto per raccontare la lunga vita, ricca di successi, del pittore fiammingo, incrociandola con la vicenda di Lena, giovane artista, cercando di guardare comunque con ironia ad alcuni aspetti dell’arte di ieri e di oggi.

Marco D’Aponte è docente di Discipline pittoriche, illustratore per editori nazionali ed internazionali e già lo scorso anno, proprio nel periodo natalizio, aveva esposto a Palazzo Fascie le sue tavole dedicate a Dario Lanzardo tra fumetto e fotografia.

Sempre mercoledì 28 dicembre si aprirà, in sala Carlo Bo, al primo piano, la mostra fotografica “Scatti da Genova Barocca”, a cura del fotografo Andrea Malaspina sui Palazzi dei rolli e su alcuni dettagli del barocco genovese. La mostra sarà visitabile gratuitamente dal 28 dicembre al 15 gennaio, tutti i giorni dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 17 (1 gennaio mattina chiuso); mercoledì 4 gennaio alle ore 17, in occasione dell’incontro con lo storico dell’arte Lorenzo Bisio, sulla figura di Rubens nell’opera di Giovanni Pietro Bellori, biografo degli artisti del Seicento, si svolgerà anche un approfondimento dedicato a questa mostra fotografica assieme ai fotografi dell’Associazione Carpe Diem.

Un altro nuovissimo appuntamento da non perdere, sempre dedicato a Rubens e al Seicento, sarà invece la speciale visita guidata “Sestri Levante nell’Età di Rubens” prevista per giovedì 29 dicembre: il tour guidato partirà da Palazzo Fascie alle ore 14.30 e sarà un itinerario a piedi per le vie del centro storico di Sestri Levante alla scoperta di com’era la vita tra Cinque e Seicento in città, le famiglie, le attività, l’arte, per terminare poi alla Galleria Rizzi, aperta per l’occasione, dove ad un prezzo convenzionato si svolgerà la visita guidata a questo ulteriore splendido scrigno di tesori artistici. La visita guidata “Sestri Levante nell’Età di Rubens” avrà un costo omnicomprensivo di 6 euro a persona (ingresso alla Galleria Rizzi compreso) ed è richiesta la prenotazione presso lo IAT / Biglietteria del MuSel, contattando il n. 0185 478 530 o scrivendo a iat@mediaterraneo.it.

Dichiara l’assessora alla Cultura, Maria Elisa Bixio:

“Il programma di Palazzo Fascie arricchisce, come sempre, il panorama culturale della nostra città con eventi che riescono a unire una proposta culturale di grande spessore ad appuntamenti capaci di incuriosire tutti noi, portandoci alla scoperta di Sestri Levante, del suo territorio e della nostra storia con spunti sempre nuovi e mai banali. Scoprire Sestri Levante all'epoca di Rubens, scoprire come era la nostra città nel '600, è un'occasione unica per vederci con occhi nuovi che ben si abbina agli approfondimenti legati alla mostra genovese proposti all'interno di Palazzo Fascie. L'inserimento delle nostre proposte all'interno degli appuntamenti legati alla mostra "Rubens a Genova" è un riconoscimento prestigioso che conferma la grande qualità degli appuntamenti e del grande lavoro di tutto lo staff di Palazzo Fascie, in primis della conservatrice del MuSel, Marzia Dentone, che voglio ringraziare per il costante impegno con cui lavorano per continuare a offrire proposte di qualità alla nostra città”.

Ricordiamo inoltre che prosegue fino all’8 gennaio 2023, nella sala espositiva al secondo piano di Palazzo Fascie, la mostra “Dina Bellotti: un’artista, una donna”.

Tutte le iniziative sono a cura del Comune di Sestri Levante, Mediaterraneo Servizi tramite il MuSel – Museo Archeologico e della Città e il Sistema Bibliotecario Urbano e si inseriscono negli eventi collaterali alla mostra genovese “Rubens a Genova”, nell’ambito del progetto “Genova per Rubens. A Network”, che ha ispirato molte realtà del territorio nell’elaborare una rete di conferenze, esposizioni ed altri appuntamenti legati al pittore fiammingo e al periodo storico in cui visse e frequentò Genova.

Ulteriori dettagli si possono infatti trovare su questo sito: https://palazzoducale.genova.it/evento/sestri-levante/

Per tutto il periodo natalizio le Biblioteche di Sestri Levante e Riva Trigoso sono aperte, tranne il 26 dicembre, e lo stesso vale per il MuSel – Museo Archeologico e della Città, che si trova al III e IV piano di Palazzo Fascie che sarà aperto regolarmente tutti i giorni dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 17, tranne il 24 dicembre pomeriggio, il 25 e 26 dicembre e il 1 gennaio mattina.

Seguici sui nostri canali