Tempo libero
Gli eventi

"Sestri Levante per Rubens", proseguono gli appuntamenti

Doppia iniziativa mercoledì 4 gennaio

"Sestri Levante per Rubens", proseguono gli appuntamenti
Tempo libero Sestri - Val Petronio, 01 Gennaio 2023 ore 12:30

Dopo l’inaugurazione della mostra “Scatti da Genova Barocca”, la presentazione del graphic novel “Codex Rubens” (Oltre edizioni), con i disegni di Marco D’Aponte e i testi di Michel Hoëllard e Nathalie Neau, e lo speciale tour “Sestri Levante nell’età di Rubens”, gli appuntamenti di “Sestri Levante per Rubens” proseguono con un altro “I mercoledì del MuSel a Natale” mercoledì 4 gennaio alle 17 con un duplice incontro in sala Carlo Bo, al primo piano di Palazzo Fascie: lo storico dell’arte Lorenzo Bisio parlerà del tema “La figura di Rubens secondo Giovanni Pietro Bellori, biografo degli artisti del Seicento” e a seguire si svolgerà l’incontro con il fotografo Andrea Malaspina, in collaborazione con l’Associazione Carpe Diem, relativamente alla mostra “Scatti da Genova Barocca”, per cui l’autore delle immagini presentate illustrerà l’esposizione rispondendo alle domande del pubblico sulla sua attività.

La figura di Rubens

Sono passati quattrocento anni esatti dalla pubblicazione del volume I Palazzi di Genova di Pieter Paul Rubens, il libro con il quale il grande artista fiammingo, mosso da un vivo interesse per le architetture genovesi e affascinato dall’opulenza e dalla magnificenza, dedicò agli edifici nei quali risiedevano i nobili genovesi. Il libro di Rubens rappresenta uno dei più rilevanti documenti sulla cultura genovese dell’abitare, sul gusto del primo scorcio del XVII secolo, sulle scelte della nobiltà di quell’epoca, oltre che uno spaccato sulla situazione economica, politica e sociale del tempo. La piccola rassegna prevista da Comune di Sestri Levante e Mediaterraneo Servizi, tramite il MuSel – Museo archeologico e della città e il Sistema Bibliotecario Urbano, vuole celebrare proprio questo anniversario e agganciarsi alla mostra “Rubens a Genova”, a cura di Nils Büttner e Anna Orlando, allestita a Palazzo Ducale. Un’operazione inedita, questa, che vede le iniziative di Palazzo Fascie, con il MuSel e il Sistema Bibliotecario Urbano, inserite proprio come eventi collaterali all’importante esposizione genovese di Palazzo Ducale: https://palazzoducale.genova.it/evento/sestri-levante/ nell’ambito del progetto “Rubens per Genova. A Network”.

È così che mentre nella sala espositiva al secondo piano di Palazzo Fascie, in corso Colombo 50, fino all’8 gennaio prosegue la mostra “Dina Bellotti: un’artista, una donna”, in sala Carlo Bo, al primo piano del Palazzo, resterà fino al 15 gennaio la mostra fotografica “Scatti da Genova Barocca” a cura del fotografo Andrea Malaspina sui Palazzi dei rolli e su alcuni dettagli del Barocco genovese.

La biografia di Lorenzo Bisio e Andrea Malaspina

Lorenzo Bisio è un giovane laureato in storia dell’arte, il quale si sta perfezionando come divulgatore del patrimonio storico-artistico genovese e ligure, e nel corso dell’incontro previsto per mercoledì 4 gennaio a Palazzo Fascie mostrerà la figura di Rubens ne “Le vite de’ pittori, scultori et architetti moderni”, un volume scritto nel XVII secolo da Giovanni Pietro Bellori, scrittore e antiquario, sugli artisti a lui contemporanei, tra cui appunto Peter Paul Rubens. Tra l’altro una ristampa anastatica del libro di Bellori è conservata proprio nella biblioteca civica di Sestri levante e sarà mostrata al pubblico presente in sala mercoledì 4 gennaio.

Andrea Malaspina è un giovane fotografo, laureando in Ingegneria, molto attivo sui social network, in particolare Instagram, ha fatto diversi scatti come “ambassador” dei Rolli Days ed ora mostrerà qualche “trucco del mestiere”.

Altre informazioni utili

Il prossimo appuntamento, quindi, di “Sestri Levante per Rubens” è previsto per mercoledì 4 gennaio alle ore 17 in sala Bo, al primo piano di Palazzo Fascie. Sempre a tema Rubens, un successivo appuntamento sarà invece, sabato 14 gennaio, sempre alle ore 17, con Flavia Gattiglia, presidente dell’Associazione Nazionale Archivisti Italiani, e verrà presentata la figura della donna nell’Età di Rubens.

Ricordiamo altresì che per tutto il periodo natalizio le Biblioteche di Sestri Levante e Riva Trigoso sono aperte con i consueti orari e lo stesso vale per il MuSel – Museo Archeologico e della Città, che si trova al terzo e quarto piano di Palazzo Fascie che sarà aperto regolarmente tutti i giorni dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 17, tranne 1° gennaio mattina. Inoltre il MuSel avrà ingresso gratuito proprio domenica 1 gennaio con l’apertura dalle 14 alle 17 e venerdì 6 gennaio, quando il MuSel sarà aperto tutto il giorno dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 17.

Seguici sui nostri canali