Tempo libero
festività

Sestri, torna il presepe di S. Stefano del Ponte

Sarà visitabile dal 25 dicembre all'8 gennaio, dalle ore 15 alle 18

Sestri, torna il presepe di S. Stefano del Ponte
Tempo libero Sestri - Val Petronio, 22 Dicembre 2022 ore 12:16

Anche quest'anno, torna il tradizionale  presepe di Santo Stefano del Ponte: uno scrigno di fede, luce e arte curato con dedizione e maestria dai confratelli di Nostra Signora del Carmelo. Sarà visitabile dal 25 dicembre all’8 gennaio dalle 15 alle 18 nella chiesa parrocchiale di Santo Stefano a Sestri Levante.

Il presepe della confraternita Nostra Signora del Carmelo

Arricchito ancora di nuovi edifici, grazie all’abilità e manualità del confratello Mauro, ma anche di prospettive nuove e della volontà di realizzare un presepe che sia alla diretta portata dei bambini, che sono i più entusiasti ammiratori di quest’opera.

Il prossimo anno ricorrerà l’ottocentesimo anniversario della nascita del presepe: si narra che nel 1223 fu lo stesso San Francesco d’Assisi a realizzare il primo presepe della storia dell’umanità in una grotta di Greccio, nel Lazio, luogo amato dal santo per la bellezza del paesaggio, che tanto gli ricordava quello della cara Palestina.

È una tradizione che in Italia, e specialmente in Liguria, si fa sentire molto forte: parrocchie, confraternite, ma anche associazioni laiche di qualunque tipo, si dilettano nelle realizzazioni di queste vere e proprie opere d’arte e nasce quasi una sorta di sfida tra “campanili” a decretare quale sia quello più gradito dai visitatori, locali e turisti, in una gara che non crea nemici ma solo uno stimolo a migliorarsi sempre di più inventando sempre cose nuove.

La confraternita di Nostra Signora del Carmelo è grata già fin d’ora a tutti coloro che vorranno visitare il presepe di Santo Stefano del Ponte: questo presepe, oltre ad essere un vanto per i confratelli e le consorelle, è anche uno dei modi che ha la confraternita per raccogliere qualche offerta, indispensabile per mantenere in vita l’ente, il suo oratorio e lo splendore delle opere d’arte ivi custodite come i tre grandiosi crocifissi processionali, che vengono portati in processione dai confratelli per le strade di Sestri Levante, nel giorno della festa patronale della Madonna del Carmelo, e in molte feste patronali della zona; il mantenimento e la cura dei “cristi” richiede ai confratelli un grande impegno di tempo e di denaro, ma la bellezza e la soddisfazione di vederli luccicare e sentire i loro fiori tintinnare nelle processioni ripaga di ogni fatica.

Perché possa essere ammirato nei dettagli ed in un contesto più calmo rispetto a quello del trambusto delle feste estive, i confratelli hanno anche voluto esporre in chiesa uno dei loro crocifissi, ma si potrà anche ammirare una splendida miniatura della processione in uno scorcio del presepe.

Seguici sui nostri canali