Spettacoli
santa margherita ligure

Al parco Flauto Magico lo spettacolo vincitore del premio "Luzzati"

Si è classificata al primo posto la classe 3^ B della Scuola Primaria Scarsella dell’Istituto Comprensivo di Santa Margherita Ligure con un’opera inedita

Al parco Flauto Magico lo spettacolo vincitore del premio "Luzzati"
Spettacoli Rapallo - Santa Margherita, 04 Giugno 2022 ore 14:34

Sarà la Compagnia Teatro delle Quisquilie di Trento a rappresentare lo spettacolo “Storie di Gianni”, vincitore della prima edizione del premio nazionale di teatro per ragazzi “Emanuele Luzzati”, lunedì 6 giugno alle 10:30, nel parco del Flauto Magico di Santa Margherita Ligure in corso Rainusso; lo stesso giorno è prevista anche la premiazione. In caso di maltempo, l’evento si terrà, sempre alle 10:30, all’auditorium dell’Istituto Comprensivo di Santa Margherita Ligure in via Generale Liuzzi 1.

Il premio “Emanuele Luzzati” si compone di due sezioni: una, con bando diffuso a livello nazionale, per compagnie di professionisti operanti nell’ambito del teatro per ragazzi, e una con bando diffuso a livello regionale per le scuole primaria e secondaria di primo grado, con lavori svolti all’interno del percorso scolastico annuale.

Per quanto riguarda la sezione del premio riservata alle scuole primarie liguri, si è classificata al primo posto la classe 3^ B della Scuola Primaria Scarsella dell’Istituto Comprensivo di Santa Margherita Ligure con un’opera inedita e molto originale dal titolo “Il Ciottolo”, che è stata messa in scena venerdì 27 maggio sulla piattaforma del Sentiero degli Animali, nel parco del Monte di Portofino-località Nozarego (frazione di Santa Margherita Ligure), nel giorno in cui si celebrava l’anniversario della ratifica, da parte del Parlamento italiano, della dichiarazione Onu dei diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza.

È stata inoltre segnalata, per l’accuratezza della ricerca sul territorio, “Cala dell’Oro” della classe 2^ A della Scuola Primaria Scarsella dell’Istituto Comprensivo di Santa Margherita Ligure, che è stata a sua volta rappresentata sabato 28 maggio nell’auditorium dell’Istituto Comprensivo.

Tra i lavori presentati dalle compagnie si è ritenuto di attribuire una menzione, per i temi di particolare rilevanza sociale trattati con originalità ed efficacia, a: “Tre”, della Compagnia Scena Madre, per il linguaggio contemporaneo con cui affronta la relazione tra adolescenti e genitori; “Ricordi”, della Compagnia Teatro dell’Argine, per come propone ai bambini le possibili fragilità degli anziani; e “Alberto Manzi”, della Compagnia Tib Teatro, per come descrive le intuizioni pedagogiche di un grande maestro.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter