Spettacoli
Camogli

Al Teatro Sociale di Camogli un concerto lirico semiserio sulla crisi di identità

Appuntamento sabato 4 dicembre alle 21:00

Al Teatro Sociale di Camogli un concerto lirico semiserio sulla crisi di identità
Spettacoli Golfo Paradiso, 02 Dicembre 2021 ore 10:33

Primo appuntamento di dicembre con la stagione concerti, e secondo in assoluto, per il Teatro Sociale di Camogli nella serata di sabato 4 dicembre. A partire dalle ore 21:00, sul palco andrà in scena “Crisi di identità”, un concerto lirico semiserio – come annuncia il titolo stesso dell’evento – in cui la caratura tecnica degli artisti si combina con la volontà di divertire e divertirsi, prendendosi sul serio ma non troppo. Uno spettacolo pensato per il pubblico e il palco camoglino, dove debutta.

Quattro, in particolare, gli artisti impegnati nella performance: il tenore messinese Angelo Villari, apprezzato interprete pucciniano formatosi al conservatorio ‘Arrigo Boito’ di Parma e poi alla Fondazione Toscanini, il baritono fiorentino Devid Cecconi, applaudito nei principali ruoli del repertorio verdiano, accompagnati da Luca Capoferri, virtuoso pianista classico e moderno, e infine dal direttore d'orchestra pluripremiato Valerio Galli. Il quartetto si alternerà in un gioco di ruoli, per dare vita e forma a uno spettacolo improntato alla leggerezza e al divertissement di massimo livello.

Chi pensa che l’opera lirica non possa essere divertente, si sbaglia di grosso. Non solo perché lo stesso genere operistico ha sempre avuto bisogno di ridere di se stesso, attraverso l’opera buffa, ma perché i libretti d’opera, anche quelli più seri, sono pieni di assurdità e follie sui cui, se guardate dalla giusta distanza, è impossibile non sorridere anche per il melomane più accanito. Partendo da questi presupposti, il regista Luca Baracchini ha ideato un vero e proprio spettacolo musical-teatrale in cui l’opera lirica, con i suoi tic e i suoi stereotipi, va in “crisi di identità”. E lo fa proprio a partire da ciò che di apparentemente più solido c’è nell’opera lirica.

La parte musicale del concerto è affidata a due pianisti dalla personalità eclettica, che si combinano alla perfezione con due cantanti dalla brillante carriera e pronti a scherzare anzitutto su se stessi.

Lo spettacolo rappresenta anche il momento centrale del tris di eventi del fine settimana camoglino: venerdì 3 l’appuntamento è infatti con “Puccini in jazz”, nel format dell’aperitivo delle 19:30, mentre domenica 5 la stagione concerti prosegue con la “Dante Symphony”, a partire dalle 16:00.

Tutte le informazioni sono sul sito www.teatrosocialecamogli.it e sui canali social del Teatro: su Facebook e su Instagram cercando @teatrosocialecamogli.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter