Spettacoli
il prossimo 9 agosto

Festival organistico "Armonie sacre", tappa a Rapallo

A esibirsi all'Oratorio dei Bianchi l'organista portoghese João Vaz

Festival organistico "Armonie sacre", tappa a Rapallo
Spettacoli Rapallo - Santa Margherita, 06 Agosto 2022 ore 14:35

Il terzo dei sei appuntamenti rapallesi del XXIV Festival Organistico Internazionale “Armonie Sacre percorrendo le Terre di Liguria” vedrà esibirsi presso l’Oratorio dei Bianchi il concertista portoghese di fama internazionale João Vaz, organista titolare della Chiesa di São Vicente de Fora a Lisbona. Martedì 9 agosto sarà quindi possibile ascoltare nuovamente il prezioso organo storico “Roccatagliata II” (1779) in un vasto repertorio incentrato su composizioni di autori italiani e portoghesi. Il Festival Organistico Internazionale è promosso come di consueto dall’Associazione Culturale “Rapallo Musica” ETS in modalità itinerante nell’intero territorio regionale. Il concerto si avvale del sostegno economico della Fondazione Compagnia di San Paolo, Regione Liguria, Comune di Rapallo, Centro Latte Rapallo e Lions Club Rapallo. L’evento sarà preceduto da un concerto di campane.

La biografia

JOÃO VAZ – Nato a Lisbona, João Vaz ha studiato con Antoine Sibertin-Blanc a Lisbona e con José Luis González Uriol a Saragozza. Ha inoltre collaborato con Edouard Souberbielle e Joaquim Simões da Hora, acquisendo un forte interesse per la musica antica. Ha conseguito un dottorato in Musica e Musicologia con una dissertazione sul declino della tradizione organistica classica portoghese nella metà del 1800. Avendo sviluppato una carriera a livello mondiale, è spesso invitato a suonare in prestigiosi festival organistici, come pure a tenere corsi di perfezionamento e ad essere membro di giurie in concorsi internazionali di organo. Il suo interesse per la musica organistica portoghese si riflette nelle sue numerose registrazioni di CD (la maggior parte eseguite su organi storici portoghesi) e nel suo lavoro musicologico (articoli ed edizioni musicali). João Vaz ricopre il ruolo di insegnante di organo presso la Scuola Superiore di Musica di Lisbona. È inoltre direttore artistico del Festival Organistico di Madeira e della serie di concerti con i sei organi della Basilica del Palazzo Nazionale di Mafra (di cui è stato consulente per il restauro) e dell’organo storico della Chiesa di São Vicente de Fora a Lisbona, di cui è divenuto organista titolare nel 1997.

L'organo

Organo costruito da Tommaso II Roccatagliata nel 1779. Tastiera collocata “a finestra” di 45 tasti (Do1-Do5) con prima ottava corta. Pedaliera a leggìo di 9 pedali (Do1-Do2) costantemente unita alla tastiera. Registri azionati da manette, poste in una colonna a destra della tastiera: Principale, Ottava, Quinta decima, Decimanona, Vigesimaseconda, Visgesimasesta, Vigesimanona, Flauto in ottava, Voce umana [soprani], Cornetto [tre file, soprani]. Divisione Bassi/Soprani ai tasti Si2-Do3. Somiere maestro del tipo “a tiro”. Lo strumento è stato restaurato nel 1996 da Riccardo Lorenzini di Montemurlo (Prato). La cassa e la tribuna sono stati resturati nel 2018-19 da Anna Icardi di Chiavari (GE) e lo strumento è stato riaccordato dalla Bottega Organara Dell’Orto e Lanzini di Dormelletto (NO).

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter