Tempo libero
l'iniziativa

"Un borgo in filigrana", riapre il castello di Campo Ligure

Tutti i fine settimana dall’11 giugno al 4 settembre il Castello di Campo Ligure aprirà le sue porte ai visitatori

"Un borgo in filigrana", riapre il castello di Campo Ligure
Tempo libero Valli ed entroterra, 10 Giugno 2022 ore 14:45

Da sabato 11 giugno ripartono le iniziative turistiche che vedono il Borgo di Campo Ligure come protagonista.

Attraverso l'accordo con la Cooperativa Dafne, tutti i fine settimana dall’11 giugno al 4 settembre il Castello di Campo Ligure aprirà le sue porte ai visitatori secondo i seguenti orari:

– visita libera dalle ore 10 alle 12 (grazie alla collaborazione con l’Associazione Amici del Castello) e dalle ore 16 alle ore 18. Costo 2€, gratuito per bambini fino a 7 anni;
– tour accompagnati alle ore 18 e alle ore 19 dove, in un viaggio nell’arte e nella storia e tra racconti di storie e leggende, sarà possibile salire sulla TORRE che domina il borgo e passare attraverso la grande NEVIERA recentemente aperta al pubblico. La visita accompagnata ha la durata di 1 ora e 15 minuti circa e ha il costo di 5€ (ridotto 3€, gratuito per bambini fino a 7 anni).
Per i tour accompagnati diurni non è necessaria la prenotazione;
– speciali “serate al Castello”, con tour accompagnati e salita in notturna alla TORRE in uno scenario mozzafiato. Prenotazioni sul sito www.dafnet.it. Le aperture speciali notturne (dalle ore 21) al costo di 7€ (ridotto 5€), verranno promosse sul sito della Cooperativa DAFNE, tramite i canali social e tramite il calendario degli eventi mensili del comune di Campo Ligure.

Ma non solo visite accompagnate nel castello! Durante l’estate verranno inatti organizzati laboratori ed eventi speciali per richiamare turisti, bambini e famiglie da tutto il territorio e promuovere la bellezza di questo gioiello medievale incastonato nella Valle Stura.

Scendendo dal castello, a pochi passi nel centro storico si trova il Museo della Filigrana “Pietro Carlo Bosio” (www.museodellafiligrana.org), polo di eccellenza per la raccolta di monili e oggetti realizzati con i preziosi fili di argento. Il museo racchiude oggetti provenienti da tutto il mondo e di diverse epoche, per un vero e proprio viaggio nel mondo della filigrana attraverso le diverse culture e forme artistiche. Grazie ad un’azione congiunta fra il Comune e la Cooperativa DAFNE, da giugno, nei locali del Museo partirà l’attivazione di un “polo turistico”, con la sperimentazione di un servizio integrato con lo sportello di Informazione ed Accoglienza Turistica (IAT) e l’apertura ordinaria del Museo della Filigrana.

Il Polo turistico rimarrà aperto da martedì a domenica dalle 15:30 alle 18 e le mattine di sabato e
domenica dalle 10 alle 12.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter