Menu
Cerca
San Colombano Certenoli

Fallimento lavanderia San Giorgio, i risultati della riunione

"Volontà condivisa tra Comune, Sindacato e dipendenti per trovare soluzioni occupazionali in loco ai 45 dipendenti rimasti senza lavoro"

Fallimento lavanderia San Giorgio, i risultati della riunione
Cronaca Valli ed entroterra, 06 Febbraio 2021 ore 16:05

Questa mattina a San Colombano Certenoli si è svolto un incontro nel palazzo municipale, richiesto dal gruppo consiliare Territorio e Sviluppo e convocato dal Sindaco Carla Casella, con la partecipazione di Massimiliano Chiolo della CGIL di Chiavari ed una rappresentanza dei dipendenti dell'azienda Lavanderia industriale San Giorgio di Scaruglia in stato di fallimento, con la risultante perdita di lavoro per 45 persone.

Fallimento lavanderia San Giorgio, i risultati della riunione

La riunione è servita per fare il punto della situazione prima dei due incontri previsti in Regione, riferisce il gruppo consiliare: "La volontà è quella di impegnarsi insieme fra comune, organizzazione sindacale e dipendenti per garantire una soluzione occupazionale in loco per i 45 lavoratori. Inoltre di sondare le nuove ed eventuali proposte attraverso il curatore fallimentare atte a trovare insieme la soluzione più idonea per i lavoratori e per le strutture affinché possano tornare ad essere posti occupazionali".

"I Consiglieri comunali ringraziano le organizzazioni sindacali per l'impegno instaurato, il Sindaco e i Consiglieri regionali che si sono attivati per questo problema per il territorio", chiude la nota stampa di Territorio e Sviluppo.