Menu
Cerca
San Colombano

Fallimento lavanderia, stamattina incontro d'emergenza in Comune a San Colombano

Decine di dipendenti restano senza lavoro, al termine di una crisi iniziata da tempo e divenuta emergenziale a causa del Covid, che ha azzerato le commesse della lavanderia industriale San Giorgio di Scaruglia

Fallimento lavanderia, stamattina incontro d'emergenza in Comune a San Colombano
Cronaca Valli ed entroterra, 06 Febbraio 2021 ore 08:23

Il fallimento della lavanderia industriale San Giorgio di Scaruglia sta impattando fortemente il territorio di San Colombano Certenoli: certo, non è realmente una sorpresa per nessuno, dopo l'annunciata crisi diventata nerissima a causa del Covid (la lavanderia aveva come principale clientela proprio hotel e ristoranti che, a loro volta, in emergenza sanitaria non lavorano quasi più) e le agitazioni sindacali di questi mesi, ma resta il fatto che 45 dipendenti restano senza lavoro.

Fallimento lavanderia, stamattina incontro d'emergenza in Comune a San Colombano

Come nei mesi passati, ma ora con una situazione ancor più grave, entra in campo anche l'amministrazione comunale: questa mattina alle 11, infatti, è stata convocata una riunione urgente da parte del Sindaco di San Colombano Certenoli Carla Casella su richiesta del gruppo consiliare Territorio e Sviluppo, con la partecipazione dell'organizzazione sindacale in merito allo stato di fallimento dell'azienda. Si vedrà se dall'incontro emergerà qualsivoglia appiglio di speranza, sebbene in qualsiasi modo si tratterà di un percorso lungo e travagliato per molti: e resta intanto già convocata anche una riunione nei prossimi giorni in Regione Liguria.