il caso anidra

La famiglia Repetto replica al fidanzato di Roberta: "Non raccogliamo gratuite e infondate provocazioni"

Rita Repetto: "Fiducia nell'operato delle Istituzioni, confidiamo che la verità sarà portata alla luce e che verrà fatta giustizia"

La famiglia Repetto replica al fidanzato di Roberta: "Non raccogliamo gratuite e infondate provocazioni"
Cronaca Chiavari - Lavagna, 22 Giugno 2021 ore 19:13

E' affidata a un comunicato stampa di poche righe la replica della famiglia Repetto alla "lettera aperta" inviata ai giornali nel pomeriggio da Tobias Solomon Hansen, il fidanzato di Roberta Repetto, la 40enne chiavarese, figlia dell'ex sindaco, morta a metà aprile a causa di un tumore maldestramente curato al centro olistico Anidra, per il quale è in carcere il cosiddetto "guru"  o "santone" Paolo Bendinelli, fondatore della controversa comunità di Borzonasca.

"In relazione al recente post "lettera aperta" pubblicato da Tobias Solomon Hansen - scrive la sorella di Roberta, Rita - la famiglia Repetto dichiara che NON INTENDE raccogliere le gratuite ed infondate provocazioni rivoltele. Rinnova la sua #fiducia nell'operato delle Istituzioni confidando che la #verità sarà portata alla luce e che verrà fatta #giustizia".

Nella foto Roberta Repetto, a sinistra, con la sorella Rita