Scivola in scalata: perde la vita un alpinista 28enne di Rapallo

Tragedia sulle Alpi Apuane, cade e perde la vita un giovane alpinista rapallese: impossibile al momento il recupero della salma, per le condizioni meteo avverse e l'assenza di luce

Scivola in scalata: perde la vita un alpinista 28enne di Rapallo
Rapallo - Santa Margherita, 21 Gennaio 2018 ore 00:06

Tragedia sulle Alpi Apuane: cade e perde la vita Moritz Stefan Wallenstatter, alpinista 28enne di origini tedesche ma residente da diversi anni a Rapallo.

A tradirlo una lastra di ghiaccio

È caduto sul versante occidentale della Pania della Croce, vicino Lucca, nel Vallone dell’Inferno, un nome più che mai foriero di sventura: così ha perso la vita Moritz Stefan Wallenstatter, 28enne originario della Germania ma da anni residente a Rapallo, in scalata sulle Alpi Apuane. L’allarme è stato lanciato nel tardo pomeriggio dai compagni di scalata, a cui ha risposto l’elicottero di soccorso Pegaso 3 che però, a causa delle condizioni meteo e dell’ormai già scarsa luce, non ha potuto raggiungere il giovane alpinista ma solo portare nelle vicinanze gli uomini del Soccorso Alpino ed i sanitari. A circa un’ora e venti minuti di marcia dal luogo dell’incidente: che la squadra di soccorso ha raggiunto, dove è stato constatato il decesso, ma lì si è fermata a notte ormai sopraggiunta.

La salma non è dunque ancora stata recuperata e, probabilmente, per il completamento delle operazioni si dovranno attendere almeno le prime luci dell’alba, condizioni meteo atmosferiche permettendo. A tradire l’alpinista rapallese sarebbe stata una lastra di ghiaccio, che l’ha fatto scivolare lungo il Vallone dell’Inferno per poi precipitare nella Buca della Neve.

LEGGI QUI – Domenica ore 9.30: al via le operazioni di recupero del corpo dell’alpinista, gli uomini del Soccorso Alpino di Lucca ci aggiornano sulla situazione.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità