Menu
Cerca

Spese pazze, arrivata la sospensione per i tre sindaci condannati

Il provvedimento riguarda i sindaci di Cogorno, Cicagna e Zoagli Garibaldi, Limoncini e Rocca: quest'ultimo aveva già ieri annunciato le proprie (revocabili) dimissioni

Spese pazze, arrivata la sospensione per i tre sindaci condannati
Cronaca Chiavari - Lavagna, 01 Giugno 2019 ore 07:58

Il provvedimento di sospensione dall’esercizio della carica di sindaco per i tre primi cittadini di Cogorno, Zoagli e Cicagna è stato formalizzato ieri dal Prefetto di Genova, in seguito alla sentenza del Tribunale genovese che li aveva condannati per il caso delle “Spese pazze” in Regione Liguria nel periodo fra il 2010 ed il 2012. Con questo passo la gestione dei Comuni coinvolti passa ufficialmente ai vicesindaci, almeno per il momento. Nel caso di Zoagli, il Sindaco Franco Rocca ha anche già presentato dimissioni che tuttavia richiederanno 20 giorni per divenire esecutive (e sino ad allora come sottolineato dallo stesso Rocca potranno essere revocate): Zoagli sarebbe così a rischio commissariamento, duplice invero, poiché è in una grave situazione di irregolarità per non aver ancora, ormai ben oltre il tempo limite, approvato il bilancio consuntivo.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli