Scuola
25 novembre

Alla Don Gnocchi di Lavagna un incontro sulla violenza di genere

Numerosi interventi volti a far riflettere ragazzi e ragazze su questo drammatico e sempre attuale tema

Alla Don Gnocchi di Lavagna un incontro sulla violenza di genere
Scuola Chiavari - Lavagna, 25 Novembre 2021 ore 14:47

In occasione delle Giornata internazionale contro la violenza sulle donne

Questa mattina nella palestra della scuola media Don Gnocchi di Lavagna, si è svolto un partecipato e costruttivo incontro con i ragazzi delle classi terze sul tema della violenza di genere in occasione della giornata internazionale contro la violenza sulle donne che si celebra ogni 25 novembre.

Dopo i saluti del Vice Sindaco Covacci per il Comune di Lavagna e della Dirigente Scolastica Prof.ssa Herzfeld a nome dell’intero Istituto Comprensivo, si sono susseguiti numerosi interventi volti a far riflettere ragazzi e ragazze su questo drammatico e sempre attuale, purtroppo, tema, nella speranza possa partire proprio dai più giovani un cambiamento nei modi di pensare e di fare della società moderna, società in cui molto spesso si nascondono ancora evidenti segni di violenza, non solo fisica, a scapito delle donne; basti pensare al fatto che ancora oggi è frequente il pensiero che una donna non possa svolgere determinate mansioni o le siano semplicemente attribuite “etichette”.

Hanno collaborato pertanto l’Avv. Laura Ginocchio in rappresentanza del Telefono Donna Tigullio Centro AntiViolenza CIF APS, il capitano Luigi Emilio Mechilli della compagnia dei carabinieri di Sestri Levante, responsabili della Croce Rossa Italiana del comitato di Lavagna, oltre che Anna Nucciarelli, presidentessa di Fidapa Tigullio.

All’interno dell’iniziativa due sono stati i momenti di interazione diretta con i ragazzi e le ragazze, in cui hanno avuto la possibilità di dare sfogo ai propri pensieri e le proprie domande. Prima la dimostrazione di tecniche di autodifesa a cura di Simona Del Frate e Manuela Daneri, poi un laboratorio di comunicazione “Ombre di felicità” relativo alle forme di violenza nascosta, organizzato dall’Associazione culturale L’Agora di Lavagna in collaborazione con la prof.ssa Fiore.

Per l’amministrazione erano presenti anche l’Assessore alla Cultura e alle Politiche Giovanili dott.ssa Chiara Oneto, la referente dello staff del Sindaco per eventi e manifestazioni dott.ssa Nicoletta Zattone, le consigliere dott.ssa Emilia Beani e dott.ssa Elisa Vaccarezza.
Un bel messaggio condiviso anche dalle consigliere di minoranza dott.ssa Laura Corsi e prof.ssa Aurora Pittau, che hanno accolto il nostro invito a partecipare, con cui già dalla scorso anno si sono condivisi volontà e impegno di collaborazione, affinché siano poste in atto attività di sensibilizzazione e riflessione sul tema.

Un grazie a tutti gli intervenuti, i ragazzi e le ragazze presenti, oltre che alla vice preside Chiara Lodi e alle insegnanti tutte, che hanno permesso ai ragazzi  di sviluppare i loro pensieri.

Speriamo nel nostro piccolo, che questo incontro rappresenti un primissimo e tangibile segno  di quanto la città di Lavagna abbia a cuore la volontà di diffondere tra le nuove generazioni messaggi costruttivi ,al fine di prevenire episodi di violenza,  per un futuro più consapevole .